Summerwind Mansion

0 Condivisioni

La SUMMERWIND MANSION, inizialmente nota come Lamont Mansion, sembrava essere un luogo tranquillo dove vivere, ma ospitava fantasmi ed entità demoniache. Questi terrificanti fatti la rendono la casa più infestata del Wisconsin.

Summerwind Mansion

La storia della Summerwind Mansion

La Summerwind Mansion, che una volta si chiamava Lamont Mansion, è un palazzo in rovina che fu costruito nel 1916 sulle rive del lago West Bay nella contea di VilasWisconsin. Come ho già anticipato, le storie di fantasmi su questa tetra dimora hanno contribuito alla sua reputazione di casa infestata.

In poco più di 70 anni, alcune famiglie hanno provato ad abitarla senza mai riuscire a domare ciò che si trovava tra quelle mura. Il primo proprietario fu il segretario del commercio degli Stati Uniti Robert Lamont che la utilizzò come meta di villeggiatura insieme alla sua famiglia. Quando la comprò, il segretario ancora non sapeva che la Lamont Mansion nascondesse dei segreti da brividi.

Il terrore della famiglia Lamont

Come appena preannunciato, Robert Lamont fu il primo proprietario della Summerwind Mansion, a quei tempi nominata Lamont Mansion, e visse degli eventi inspiegabili e spaventosi per ben 13 anni, fino a quando decise di metterla in vendita. Nel corso di quegli anni visse degli eventi paranormali insieme alla sua famiglia e molti amici sopraggiunti in visita.

Nella casa infestata in Wisconsin, Lamont e la sua famiglia, furono testimoni di rumori che provenivano da stanze vuote, improvvise ombre che si aggirano per le stanze, quadri e oggetti che cadevano senza che nessuno ci urtasse e spifferi gelidi nonostante le finestre fossero tutte chiuse. Ogni qualvolta i Lamont raggiungevano la casa di villeggiatura, si ritrovavano a vivere degli eventi paranormali e inspiegabili.

Una sera, i coniugi Lamont si trovavano nel soggiorno con una coppia di amici e proprio mentre gli stavano raccontando di alcuni eventi paranormali ai quali avevano assistito, si aprì la porta della cantina e comparve un uomo che non avevano mai visto primo. Robert Lamont, convinto che si trattasse di un ladro, prese la pistola e gli sparò, ma con grande sorpresa, i proiettili attraversarono il corpo e impattarono sul muro. Si erano ritrovati al cospetto di un fantasma che poi scomparve dalla loro vista. Quell’evento ancor più scioccante dei precedenti, segnò i coniugi Lamont a tal punto che non fecero più ritorno in casa, lasciandola vuota fino agli anni ‘40.

La nuova proprietaria della casa infestata

Siamo negli anni quaranta quando la signora Keefer acquistò la Summerwind Mansion, nonostante fosse a conoscenza delle macabre storie sulla casa. Anche lei l’aveva acquistata per andarci in vacanza, ma dopo avere vissuto alcuni eventi paranormali, non curandosi del pericolo, aveva deciso di affittare la casa infestata ai turisti.

Dovete sapere che la signora Keefer non si avvicinava mai alla casa e consegnava le chiavi ai vacanzieri lontano da lì. Tuttavia, non ci sono testimonianze di eventi paranormali da parte dei vacanzieri.

Alla morte del marito negli anni settanta, la signora Keefer mise in vendita la casa infestata e ben presto arrivarono i nuovi proprietari.

Gli altri orrori nella Summerwind Mansion

Arnold Hinshaw e sua moglie Ginger acquistarono al proprietà nei primi anni ’70 con l’intenzione di viverci insieme ai loro 6 figli. Così si trasferirono nella casa e siccome nessuna ditta accettò di ristrutturarla a causa della cattiva reputazione, decisero di eseguire personalmente i lavori. La nuova famiglia sperava in una vita tranquilla nella nuova casa, ma furono costretti a ricredersi, poiché gli eventi paranormali iniziarono sin da subito a manifestarsi.

Un giorno, mentre Arnold Hinshaw stava dipingendo un armadio in una delle stanze da letto, si accorse di una fessura nella parete e dopo averla allargata un po’, mandò una delle figlie a controllare cosa ci fosse dall’altra parte del muro.

La bambina si ritrovò in una stanza segreta, dove c’erano delle ossa umane e un teschio con folti capelli neri. Quella scoperta sconvolse la famiglia Hinshaw, ma non li convinse ancora ad abbandonare la nuova casa.

Nei giorni seguenti iniziarono a manifestarsi le presenze nella Summerwind Mansion e la sfortunata famiglia visse dei momenti di puro terrore. Rumori nel pieno della notte, oggetti che cadono, ombre e persino l’apparizione del fantasma di una donna nel soggiorno. In poco tempo, Arnold Hinshaw iniziò a impazzire e sua moglie cercò persino di suicidarsi. Sei mesi dopo l’acquisto della nuova casa nella quale speravano di vivere dei giorni felici, la famiglia Hinshaw scappò via.

L’arrivo di Raymond Bober nella Summerwind Mansion

Alcuni anni dopo, Raymond Bober, il padre di Ginger, comprò la proprietà con l’intenzione di farci un ristorante e un’affitta camere, ma le presenze gli scombussolarono i piani e dovette ben presto abbandonare la sua idea.

Tuttavia, Raymond Bober rimase affascinato dalla casa infestata e iniziò a eseguire alcuni test; quindi comprò una tavola Ouija e provò a mettersi in contatto con le presenza della casa. Un giorno, insieme a un suo amico, fece una seduta spiritica e cadde in una sorta di trance, durante la quale iniziò a parlare con una voce diversa e parlò di un documento che apparteneva Jonathan Carver, il pioniere che oltre a commissionare la costruzione della Summerwind Mansion, fu per un periodo il proprietario di un terzo delle terre del Wisconsin. Raymond Bober cercò il documento ovunque, ma non riuscì mai a trovarlo.

Alla fine, Raymond Bober abbandonò la casa e scrisse “The Carver Effect“, un romanzo uscito nel 1979 dove raccontò tutte le esperienze paranormali che aveva vissuto nella casa infestata.

Il fuoco nella Summerwind Mansion

Arriviamo fino al 1986, quando 3 investitori acquistarono la proprietà con l’idea di farci un hotel di lusso. Erano proprio agli inizi dei lavori di ristrutturazione, quando nel 1988, durante un temporale, un fulmine colpì la Summerwind Mansion e innescò un incendio che bruciò quasi tutto.

Al giorno d’oggi, le macerie della Summerwind Mansion sono diventate la meta di ricercatori del paranormale e di coloro che amando l’horror, decidono di vivere un momento di terrore in luogo con oscuri segreti.

0 Condivisioni

Add Comment