La bambola Peggy

0 Condivisioni

La BAMBOLA PEGGY potrebbe sembrare una bambola come tante, peccato che il suo precedente proprietario sosteneva che fosse posseduta da uno spirito maligno.

La bambola Peggy

La bambola Peggy ha gli occhi azzurri, i capelli biondi, un fiocco tra i capelli e uno sguardo apparentemente angelico, sebbene raccontino che sia posseduta da uno spirito maligno molto pericoloso.

La bambola posseduta

La bambola Peggy aveva un proprietario che terrorizzato, entrò nello studio di Jayne Harris (investigatrice del paranormale) e dopo averle raccontato la sua storia, scappò molto lontano dalla bambola posseduta. Non voleva più averne a che fare e intendeva tornare a una vita normale, senza uno spirito maligno a tormentarlo.

Il proprietario della bambola raccontò a Jayne Harris tutto ciò che gli era accaduto. Erano dapprima cominciati dei terrificanti incubi notturni, dai quali si svegliava sempre sudato e tremante, e poi aveva cominciato a soffrire di allucinazioni. Era tutto molto strano e disse che avvertiva una presenza in casa. All’inizio non aveva minimamente pensato alla bambola Peggy, come dargli torto, ma poi si era dovuto ricredere.

Poco dopo alcuni membri della sua famiglia iniziarono ad ammalarsi, avevano spesso la febbre alta e fortissimi mal di testa. Nessuno in famiglia riuscì a scampare a tale tormento. Quando il proprietario della bambola capì che tali tormenti derivassero dall’influenza maligna della bambola, allora se ne disfò immediatamente.

Su internet aveva letto di una certa Jayne Harris che gestiva un negozio di occulto a Shrewsbury, nello Shropshire (Inghilterra), e subito si era sbrigato a recapitargliela.

Gli studi sulla bambola Peggy

Jayne Harris iniziò subito a studiare la bambola Peggy, così scattò alcune fotografie e le postò sul suo sito internet. Le email le arrivarono in massa, dove molte persone affermarono di essere state male dopo avere visionato le fotografie. Tra i sintomi più ricorrenti ci sarebbero improvvisi mal di testa, forti nausee e terribili dolori al petto.

La storia più agghiacciante è quella di una donna che dopo avere aperto una fotografia di Peggy la bambola sul suo computer ha riferito di avere sentito un improvviso gelo invadere tutta la stanza e di avere percepito la presenza di un’entità accanto a lei. Un racconto davvero da brividi!

Una signora avrebbe addirittura avuto un attacco di cuore e altri avrebbero visto le luci della casa accendersi e spegnersi.

Allorché Jayne Harris fece visionare la bambola Peggy a numerosi medium per capire chi fosse lo spirito maligno che la infestava. In molti affermarono che a possedere la bambola fosse il fantasma di una donna morta nel 1946 per un attacco cardiaco.

Altre bambole possedute con storie terrificanti

La storia della bambola Peggy è davvero agghiacciante, ma forse non sapete che nel mondo ci sono moltissime bambole maledette. Tra le più famose troviamo Annabelle la bambola maledetta, che ha ispirato anche delle pellicole cinematografiche, Mandy la bambola maledettaPupa la bambola posseduta italiana e Robert la bambola.

Tante storie vere da leggere, capaci di angosciare e farti sussultare dalla paura.

0 Condivisioni

Add Comment