Parassitosi delirante

0 Condivisioni

La PARASSITOSI DELIRANTE, nota anche come parassitosi allucinatoria, infestazione delirante o sindrome di Ekbom, è un disturbo delirante in cui gli individui credono di essere infestati da parassiti o insetti, mentre in realtà non è presente alcuna infestazione.

Parassitosi delirante

Descritta sin dalla metà del XIX secolo, la parassitosi delirante è un raro disturbo psichiatrico caratterizzato dalla sensazione di essere infestati da vermi, ragni, insetti e altri piccoli animali sulla pelle. Chi ne è affetto prova a rimuoverli con forbici, coltelli e altri strumenti infliggendosi ferite che vengono esibite ai medici come “prova” dell’infestazione in atto.

Sintomi della Parassitosi delirante

La Parassitosi delirante o sindrome di Ekbom è un disturbo psichico caratterizzato dalla convinzione di avere il corpo infestato da piccoli insetti, come vermi, ragni, formiche o insetti di altro genere. La particolarità di questa sindrome è che i pazienti vivono delle vere e proprie allucinazioni e sentono questi parassiti muoversi su di loro, scatenando sensazioni di prurito, formicolio e persino punture.

Chi soffre di questo disturbo ne è talmente spaventato che si provoca delle lesioni con lamette, forbici, coltelli o altri oggi usati per l’appunto per rimuovere l’infestazione da parassiti. In genere, le ferite che si fanno per eliminare i parassiti, come lembi di pelle rimossi o altro, vengono esibiti ai medici come prova dei parassiti.

Chi soffre di Parassitosi delirante in genere si lava di continuo, applica prodotti sul corpo e fa eseguire ripetute disinfestazioni a casa. C’è anche chi brucia i vestiti e abbandona la propria abitazione, senza comunque averne alcun beneficio. I pazienti affetti da questo disturbo sono talmente convinti dell’infestazione che non intendono farsi curare da uno psichiatra.

Questa convinzione delirante è relativamente frequente nei casi di abuso di sostanze stupefacenti, in particolare cocaina metanfetamina, o come effetto collaterale di alcuni psicofarmaci.

La parassitosi delirante è diversa dalla microzoopsia che è una allucinazione visiva che si osserva nella sindrome da astinenza acuta alcolica, quando è presente il delirium tremens, consistente nella visione di piccoli animali (insetti, ragni, serpenti, topi) che si muovono attorno al soggetto.

Trattamento della Parassitosi delirante

La parassitosi delirante o sindrome di Ekbom viene generalmente trattata stabilendo un rapporto empatico e solidale con il paziente. Anche se spesso non accettato, il trattamento più efficace è rappresentato da farmaci anti-psicotici.

Di solito, il paziente chiede conferma che il farmaco tratti l’infestazione stessa e qualsiasi sospetto che il trattamento abbia un altro obiettivo suscita resistenza o rifiuto. Pertanto, un trattamento efficace spesso richiede diplomazia e un delicato equilibrio tra l’offerta della terapia più adatta e il rispetto del diritto di sapere del paziente.

Il trattamento più efficace per la sindrome di Ekbom è con il farmaco anti-psicotico Pimozide, un medicinale estremamente potente da somministrare soltanto nei casi di assoluta necessità. I pazienti trattati con questo farmaco spesso non manifestano ricadute anche dopo avere smesso la terapia. Nella letteratura medica hanno dato segnali di efficacia anche l’aloperidolo e le benzodiazepine.

0 Condivisioni

Add Comment