La donna decapitata da Matthias Schoormann

0 Condivisioni

Nella storia horror di oggi vi racconto di un macabro avvenimento del 2008, quando una donna è stata prima uccisa e poi decapitata da MATTHIAS SCHOORMANN.

Matthias Schoormann

La sconvolgente scoperta sul forum online

La scioccante scoperta sulla donna decapitata da Matthias Schoormann avviene la notte del 21 febbraio 2008, quando l’assassino entra con il proprio nickname in un forum online (LoD “Life of Debauchery”) che frequenta passivamente da alcuni anni. Quella notte, Matthias Schoormann decide di scrivere il suo primo messaggio, la sua presentazione, e poi pubblica una serie di fotografie che ritraggono lui stesso e un cadavere decapitato.

L’uomo è convinto di scioccare le persone sul forum, ma va su tutte le furie quando capisce che nessuno gli crede. Le persone che hanno visionato le macabre fotografie pubblicate da Matthias Schoormann sono convinte che si tratti di un falso e invece di allertare le autorità, iniziano persino a umiliarlo.

Gli utenti del forum si sbagliano di grosso, quelle macabre fotografie non sono frutto di Photoshop, ma appartengono alla cruda realtà. Matthias Schoormann aveva decapitato Bianca Brust, la donna di cui si era innamorato, e aveva deciso di mostrarlo al mondo intero.

L’omicidio di Matthias Schoormann

Il trentaduenne Matthias Schoormann, barba e capelli lunghi arruffati, aspetto bizzarro e inquietante, suona in un gruppo metal chiamato Carpe Noctem e scrive canzoni inquietanti (Kampf dem Licht – combatti la luce). Lui è un meccanico disoccupato, un fanatico del black metal, un Nerd informatico e un amante delle armi, infatti possiede alcune pistole, coltelli e persino un machete. Lo scopo della sua vita è quello di diventare famoso con la sua band, ma trattandosi di un gruppo piuttosto mediocre, il suo sogno stenta a realizzarsi.

Matthias Schoormann era innamorato di Bianca Brust, una giovane infermiera che non ricambia il sentimento, nonostante mantenga dei timidi rapporti di amicizia con lui. Una sera Schoormann la invita nel suo appartamento e lei, nonostante inizialmente fosse restia ad accettare, alla fine lo accontenta. Bianca Brust lo reputa soltanto un amico, ma lui intende a tutti i costi riuscire a conquistarla.

Matthias Schoormann

Quella sera del 2008, come già successo altre volte, lei rifiuta le avances di Schoormann e lui la strangola e la decapita con uno dei suoi coltelli da collezione. Subito dopo denuda il cadavere senza testa e inizia a scattare le fotografie che appariranno sul forum online. Secondo il rapporto della polizia, Matthias Schoormann non ha violentato il cadavere della donna che sosteneva di amare.

La morte di Matthias Schoormann

Dopo avere pubblicato le scioccanti fotografie della donna decapitata sul forum e non riscontrando scalpore tra gli utenti convinti che si trattasse di un falso, Matthias Schoormann infila la testa decapitata di Bianca Brust in uno zaino, da fuoco alla casa ed esce.

L’assassino si mette alla guida della sua vecchia Ford Escort rossa e va a schiantarsi ad alta velocità contro un camion. Morirà sul colpo, con la testa mozzata dell’infermiera al suo fianco.

Quando i pompieri raggiungono l’appartamento di Schoormann e domano le fiamme, scoprono un cadavere senza testa che giace sul letto e appoggiato con la schiena al muro. Un paramedico che si è recato lì con i pompieri, disse: «Prima abbiamo pensato che si trattasse di una bambola, ma ben presto ci siamo resi conto della macabra realtà. Poi una telefonata ci ha avvertiti di un incidente stradale a Brinkum: sapevo di non essere d’aiuto lì, così ho guidato fino al luogo dell’incidente».

Sopraggiunto sul luogo dell’incidente, il paramedico esaminò la testa nello zaino e rimase scioccato; aveva riconosciuto il volto di una sua collega dell’ospedale di Leer. «Solo cinque settimane prima l’avevo incontrata mentre facevo shopping. Era una persona simpatica, sana di mente, ma in quel periodo aveva strani amici».

0 Condivisioni

Add Comment